Courmayeur e il Monte Bianco

Courmayeur e il Monte Bianco

Proposte di visite

Ott01

Visite guidate Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans

1 Ottobre - 30 Marzo
Potremmo spendere fiumi di parole per descrivere l'eccezionalità e l'eccellenza di questo sito, dove l'area archeologica dialoga con lo spazio espositivo in un percorso temporale ed emozionale di grande suggestione.. Venite a scoprirlo con noi, vi faremo vivere un'esperienza indimenticabile!

Courmayeur e il Monte Bianco

Courmayeur e il Monte Bianco

Courmayeur è il Monte Bianco, o le Mont Blanc come si dice qui, che si può ammirare in tutta la sua imponenza sia dal fondo valle, ai piedi dei suoi ghiacciai e delle sue ardite guglie, come il Dente del Gigante, l’Aiguille Noire e le Dames Anglaises, che si stagliano contro il cielo, sia dalla terrazza panoramica situata ai 3500 metri della Punta Helbronner raggiungibile con la comoda funivia del Monte Bianco che poi prosegue fino a Chamonix per effettuare la traversata completa del massiccio del Monte Bianco ammirando il Toula e la Vallée Blanche frequentati dagli appassionati di sci fuori pista.

Riscendendo verso il fondo valle in funivia la flora alpina non avrà più segreti dopo una visita al giardino botanico Saussurea ai 2200 m. del Pavillon du Mont-Fréty e un’escursione nella Val Veny , proprio ai piedi del Monte Bianco, lascerà senza fiato gli amanti del trekking che vorranno poi cimentarsi nell’epico Tour du Mont-Blanc.

Paradiso dello sci di fondo d’inverno e del golf a 9 buche d’estate la Val Ferret offre una vista splendida sulle mitiche Grandes Jorasses oltre a numerosi ristorantini tipici e rifugi alpini dove gustare le specialità valdostane.
Il borgo di Courmayeur aspetta invece gli appassionati di shopping con i suoi eleganti negozi lungo le vie pedonali dal sapore antico, in cui l’architettura tradizionale dominata da pietra e legno fa continuamente capolino.

La storia ha tanto da raccontare a Courmayeur: l’antica chiesa di San Pantaleone e la Tour Malluquin ci fanno tornare al Medioevo, poi gli inizi dell’avventura turistica come stazione termale, l’arrivo dei primi alpinisti e la nascita nel 1850 della gloriosa Società delle Guide di Courmayeur le cui vicende sono narrate nelle sale del Museo Alpino Duca degli Abruzzi e della prestigiosa azienda Grivel produttrice di piccozze e ramponi, per diventare più di recente una delle capitali dello sci grazie al moderno comprensorio di Chécrouit e della Val Veny . Gli sportivi appassionati di pattinaggio, tennis, arrampicata scopriranno presto il Forum Sport Center, mentre chi predilige il relax e la cura del corpo potrà dedicare qualche ora al benessere nelle Terme di Pré-Saint-Didier: nel mese di dicembre appuntamento imperdibile per gli appassionati di cinema è il Noir in Festival, mentre Celtica in luglio allieta il bosco del Peuterey con i suoni e i ritmi antichi della musica celtica.

Links

Segreteria e Prenotazioni Gruppi :
Cell +39 335 6747994 - +39 338 5208248
mail info@guideaosta.it
Contabilità : tel +39 0166 62 628
PI 01041030071